coliche neonatali bifibabyLa disbiosi nella prima infanzia: ruolo dei bifidobatteri”, organizzata lo scorso 6 dicembre 2012 da Stardea S.rl.,  azienda di nutraceutica con sede a Parma, a cui hanno partecipato importanti esperti di pediatria per discutere delle nuove prospettive terapeutiche di una patologia particolarmente diffusa tra i neonati, ovvero il dismicrobismo intestinale, principale origine delle coliche gassose nei primi mesi di vita.

 
Il dismicrobismo intestinale è un’alterazione della flora batterica intestinale, che determina un aumento della produzione di gas e la conseguente comparsa della sintomatologia tipica del disturbo nei lattanti: crisi di pianto inconsolabile, agitazione, arrossamento del volto, flessione degli arti inferiori sull’addome ed emissione di gas sono tutti sintomi di questa disfunzione, che spesso crea un’elevata frustrazione nei genitori.

A tale proposito, il Prof. Gianni Bona, Direttore Clinica Pediatrica di Novara Università del Piemonte Orientale “A. Avogadro”, ha approfondito le possibili cause della patologia.
Al momento della nascita, l’apparato gastrointestinale del neonato è completamente sterile, ma fin dal primo giorno di vita inizia la colonizzazione microbica ad opera dei batteri: talvolta la colonizzazione non avviene in modo corretto (ad esempio, nei casi di terapie antibiotiche o farmaceutiche, nascite premature, allattamento artificiale, parti cesarei, ecc.), si verifica quindi una situazione di squilibrio della flora batterica.

Il Prof. Bona ha sottolineato, pertanto, che negli ultimi anni l’attenzione della ricerca si è concentrata sul ruolo della microflora intestinale: “per mancanza di strumenti adatti, fino a poco tempo fa ci si limitava alla gestione del sintomo attraverso l’utilizzo di farmaci antimeteorici, come il simethicone, oppure con l’utilizzo di fitoterapici calmanti e miorilassanti.
Successivamente, sono comparsi i primi studi che hanno identificato probiotici in grado di ridurre l’incidenza dei coliformi gasogeni, ovvero i batteri “cattivi” che fermentano il lattosio, producendo gas e acidi: sono state individuate le specie più rappresentate nell’intestino dei neonati, in particolare Bifidobatteri e Lattobacilli, per poi identificare i ceppi con un potere antimicrobico più spiccato.
Fortunatamente, oggi, grazie all’innovazione tecnologica dell’industria dei probiotici, abbiamo a disposizione fermenti lattici specifici, in grado di stimolare la crescita di una flora batterica benefica e protettiva nel modo più rapido e naturale possibile e assolutamente sicuro.” A tale proposito, il Dott. Giovanni Mogna, Presidente di Probiotical S.p.A. e la Dott.ssa Claudia Vignali, Responsabile Scientifico di Stardea S.r.l., hanno approfondito l’innovazione terapeutica di Bifibaby®, il primo probiotico specifico per la prima infanzia, realizzato grazie ad una partnership tra l’azienda e il laboratorio di ricerca: un rimedio naturale e sicuro, senza effetti collaterali poiché formulato con due tipi di Bifidobatteri breve necessari al neonato per sviluppare una flora batterica intestinale salubre e protettiva.
Il Dott. Mogna, in particolare, ha evidenziato che questi bifidobatteri presentano una spiccata attività anti-microbica (dimostrata nei confronti di batteri produttori di gas) e anti-infiammatoria, che sono state dimostrate in laboratorio isolando i bifidobatteri di soggetti sani: “dal momento che le coliche gassose del neonato sono normalmente considerate l’equivalente della Sindrome dell’Intestino Irritabile (IBS) negli adulti, questa attività anti-infiammatoria si rivela molto utile in Bifibaby® nel ridurre i sintomi e le disfunzioni intestinali.” Inoltre, la Dott.ssa Vignali ha aggiunto che la terapia con Bifibaby®, per avere dei risultati soddisfacenti, deve prevedere una posologia di 5 gocce al giorno per la durata di 3 settimane in caso di dismicrobismo intestinale, oppure un trattamento prolungato per 6 mesi in caso di coliche gassose: “con questo probiotico il bambino percepisce il beneficio fin da subito, consigliamo di prolungare la terapia per consolidare il più possibile la flora batterica benefica e protettiva”.
È stato evidenziato, infine, che i probiotici presenti in Bifibaby® sono microincapsulati (consentendo una rapida, specifica e benefica colonizzazione dell’intestino), certificati “allergen free” e in linea con le più recenti normative del Ministero della Salute in materia di probiotici.
Una soluzione sicura per risolvere la vera causa delle cosiddette coliche gassose, che affliggono moltissimi neonati nei primi mesi di vita.
Visualizza il video online

coliche-neonatali

 www.stardea.com