mamma bambino parcoCome imparare a riscoprire la natura.
Chissà quante volte i nostri bambini ci pongono questa domanda: “Dai mamma, andiamo al parco?”
La mamma non deve affatto ignorare questa richiesta, ma al contrario saperla cogliere, esaudendo così un desiderio del suo piccolo.

Il voler andare al parco è un desiderio che può sembrare a prima vista banale,  riduttivo, considerato come perdita di tempo, talvolta inutile; invece questo messaggio contiene un significato ben più profondo perché trascorrere del tempo al parco vuol dire riuscire per un attimo ad “evadere” dalla realtà, dimenticando tutte le routine quotidiane, tutto ciò che c’è di più noioso e triste.
Oggi la vita delle mamme è sempre piena di mille impegni e di molteplici cose da “sbrigare” però bisogna cercare di ritagliare uno spazio, anche se piccolo, per trascorrere del tempo con il proprio bambino: il parco, oltre ad aiutare il bambino,  aiuterà anche la mamma; è infatti importante anche per le mamme riuscire a trovare un momento di quiete in cui poter ”zittire” ogni preoccupazione.
La natura è magica, noi non lo sappiamo ma in essa sono racchiuse cose che meritano di essere scoperte e perché non farlo insieme ai nostri figli?
Grazie alla loro fantasia, immaginazione e vivacità sarà tutto più immediato e semplice.
L’andare al parco non dev’essere visto come un momento in cui dedicarsi solo  al gioco ma, dev’essere visto come un vero e proprio incontro con la natura:  essa ci stupirà.

Ci siamo mai fermate con i nostri figli ad annusare un fiore dal profumo particolare?
Abbiamo mai toccato una pianta per sentirne le foglie?
Abbiamo mai ascoltato il rumore di una fontanella o di una piccola cascata?
Sono questi alcuni tra gli elementi da scoprire, dobbiamo far sì che i bambini si abituino ad osservare ciò che li circonda, meravigliandoci insieme a loro ogni volta che si scopre qualcosa di nuovo.
Perderci nella natura sarà un’esperienza meravigliosa, ci sentiremo più cariche, più di buon umore e pronte per “rituffarci” nella realtà: non neghiamo mai ai bambini un’esperienza al parco, questo è il luogo ideale in cui imparare, conoscere, ridere, giocare, amare e in poche parole per vivere.