Troppo sale, bevande zuccherate e alimenti ad alta densità energetica, farinacei e poche vitamine e minerali.

curare la salute

I pasti degli italiani sono carenti in diverse componenti fondamentali per un corretto apporto alimentare e per un’efficace protezione della salute: è quanto emerge dai dati raccolti grazie al Test della Piramide di Curare la Salute www.curarelasalute.com, campagna educazionale su corretti stili di vita, sana alimentazione e integrazione, ed elaborati dal Censis (Centro Studi Investimenti Sociali).

Anche in età pediatrica i consumi alimentari risentono del paradosso delle carenze e degli eccessi: l’abbondanza di offerta di cibi si accompagna spesso a errori e incongruenze che espongono il bambino al rischio di possibili disturbi o malattie in età adulta.

«Spesso i genitori si lamentano che i bambini non apprezzano il gusto di alcuni alimenti» ammonisce Marcello Giovannini, professore Emerito di pediatria presso l’Università degli Studi di Milano «e tendono quindi a rifiutare cibi salutari, come la frutta, la verdura, il pesce. L’abitudine al gusto si acquisisce fin dal periodo della gestazione: l’abitudine della madre a consumare pesce e verdure durante la gravidanza condiziona l’abitudine del bambino quando è ancora feto; lo stesso vale durante l’allattamento: i sapori di alcuni cibi passano nel latte materno e inducono nel lattante una familiarità che si può mantenere in seguito». Proprio in base all’alimentazione di ogni bambino è quindi possibile valutare un’adeguata integrazione multivitaminica e multiminerale che consenta di andare a riparare eventuali errori.

«Nel primo anno del bambino – continua Giovannini – soprattutto quando questo non viene allattato al seno, è importante integrare con oligoelementi e vitamine, in primis di Vitamina D,  che ha un’azione fondamentale nei primi mesi di vita – soprattutto in inverno quando c’è poco sole e si trascorre molto tempo in ambienti chiusi. Successivamente è consigliabile integrare in rapporto alla sua alimentazione, specialmente se si hanno intolleranze o allergie, ad esempio alle proteine del latte vaccino, che ha un alto contenuto di calcio».

Curare la Salute è una campagna educazionale sulla corretta alimentazione e integrazione alimentare, realizzata grazie al contributo incondizionato di Pfizer Consumer Healthcare.
Per conoscere meglio se il nostro stile alimentare è corretto, è possibile effettuare il semplice Test della Piramide Alimentare presente sul sito www.curarelasalute.com sul quale si potranno leggere numerose informazioni scientifiche ed aggiornamenti in tema di corretta alimentazione e stili di vita.