lugano gustoIl cibo visto  dagli specialisti  della Fondazione del Cardiocentro Ticino, supportive partners della manifestazione.

La Fondazione per la promozione del gusto con sede a LOSANNA ha come obiettivi  la promozione, la valorizzazione, la difesa dei prodotti autentici e di qualità, rispettosi delle tradizioni culinarie e enologiche delle loro regioni di provenienza ; lo sviluppo di una coscienza precoce dei sapori e degli odori per le giovani generazioni ;  l’organizzazione della Settimana svizzera del Gusto, individua ogni anno una città svizzera, nel 2018 ha scelto Lugano come “Città del Gusto per il 2018”  Per la prima volta è stata studiata una proposta con appuntamenti fissi per tutti i dieci giorni della manifestazione, unendo aspetti culturali, didattici e ludici.

Dal 13-23 Settembre 2018, la città si trasformerà nel quartier generale di un grande incontro in cui il tema principale sarà il cibo in tutte le sue  sfaccettature: cibo come cultura, etica a tavola, cibo bio  e vegan. Coinvolte sono varie sedi di Lugano, invadendo pacificamente alcune delle più belle location del territorio.

L’evento sarà un’esperienza per tutti i sensi e per tutti palati. Tour guidati, dalla cultura alla didattica, Lugano Città del Gusto è stata pensata come un grande evento popolare per coinvolgere famiglie, giovani di tutte le età.

Le tematiche di Lugano Città del Gusto

CIBO E SALUTE   Questa parte  viene realizzata con il supporto del Cardiocentro Ticino al cui interno è nato il progetto “BELLO BUONO E SALUTARE” con corsi sull’educazione alimentare. La Fondazione mette a disposizione di Lugano Città del Gusto 2018 il loto totem multimediale interattivo grazie al quale i visitatori possono  creare il loro piatto ideale,  un gioco che rappresenta un momento di libera espressione e attenzione verso la nostra alimentazione quotidiana. Medici nutrizionisti svolgeranno incontri tematici (vedi programma)

ETICA A TAVOLA La manifestazione ha una forte connotazione etica, con un’attenzione particolare alla stagionalità dei prodotti, al consumo consapevole, alla filiera agro-alimentare e alla lotta allo spreco alimentare.  Per questo motivo, come piatto simbolo della manifestazione è stata scelta la polpetta, una pietanza universale declinata in moltissime varianti a seconda del Paese di origine e degli ingredienti.

TRADIZIONE E TERRITORIO LCdG vuole preservare e far riscoprire le tradizioni alla popolazione che oggi, con l’avvento delle tecnologie e l’ambizione di restare a passo con i tempi, vengono trascurate e depositate nel dimenticatoio. A Lugano Città del Gusto gli artigiani locali si faranno conoscere a livello nazionale ed internazionale. Inoltre, le produzioni locali e sostenibili serviranno a far rivivere i momenti del nostro passato, tra formaggi, salumi, vini e molti altri sapori tradizionali.

CIBO COME CULTURA Per chi vorrà andare oltre l’anima più ludica della manifestazione, scoprirà un mondo di cultura dell’alimentazione a tutto tondo. Al Palazzo dei Gusti scoprirete tutti i segreti su birra, vino, cocktail, formaggi, aceto, pane, dolci, gelato, cioccolato, spezie… un ricco programma con lezioni tenute da professionisti di settore per imparare storie, abbinamenti e ricette, con uno sguardo particolare rivolto alla salute e al benessere. Nella Villa del Gusto, invece, ampio spazio verrà dedicato al racconto del cibo di ieri, oggi e domani, con una mostra suggestiva che conta tra i protagonisti anche la Compagnia Finzi Pasca, una realtà internazionale a metà strada tra teatro, acrobazia e circo

A Lugano Città del Gusto potrete partecipare a workshop per scoprire i segreti del gin biologico a base di erbe del Monte Bisbino, una delle tante chicche locali. Oppure assistere ad un incontro tenuto da Joan Roca, lo chef spagnolo tre stelle Michelin che presenterà al pubblico i gioielli enogastronomici della Costa Brava. E ancora: laboratori con degustazione e abbinamenti tra birra artigianale e cibo tipico, passeggiate golose con diverse tappe tra natura e sapori ticinesi, mix tra cinema e aperitivo, story cooking, assaggi di etichette straordinarie durante alcuni wine tasting con grandi case vinicole. E molto, molto ancora.

16 SETTEMBRE INCONTRO: CON GUSTO SIN DALL’INFANZIA

L’incontro con il Prof. Giacomo Simonetti, Primario di Pedriatra EOC di Bellinzona e di Mendrisio
esplorerà l’importanza dell’alimentazione sin dai primi mesi di vita, trattando argomenti quali:
– il senso del gusto nella pancia della mamma
– come si sviluppa il senso del gusto nel neonato
– come crescere un buongustaio
Orario e luogo –  10:00 – 11:00 / Palazzo dei Congressi, Lugano SALA B1

 

Per l’intero programma e maggiori informazioni, www.luganocittadelgusto.ch

https://www.facebook.com/luganocittadelgusto2018/

https://www.instagram.com/luganocittadelgusto/?hl=it