Le future mamme sanno bene che la priorità in questa delicata fase della vita è essere comode il più possibile, per muoversi senza ostacolare i movimenti. Spesso questo spinge a pensare di dover dire addio a tutti quei capi che piacciono tanto, ma per fortuna non è sempre così: oggi vi parleremo infatti di alcune soluzioni pratiche e trendy per non sentirsi tagliate fuori dal mondo della moda, oltre ad alcuni importanti consigli per la massima comodità in dolce attesa.

Le nostre dritte

Camicia oversize. Un vero must per le donne in gravidanza, per via della sua comodità. Per evitare l’effetto trasandato, però, l’outfit andrebbe sempre arricchito da accessori che diano maggiore femminilità a questo capo, come una piccola borsa impreziosita da dettagli che equilibrino il tutto. Se non ne avete una che si presta a questo abbinamento, non è il caso di disperare o di rinunciare a indossare una comoda camicia over: date un’occhiata ai vari negozi di abbigliamento online e puntate ad esempio su borsette come quelle di Michael Kors, tra i marchi più amati dalle donne.

Salopette. Amata dalle donne di ogni età, la salopette è tornata alla ribalta ed è gettonatissima anche dalle star dello spettacolo. Forse non c’è indumento più indicato della salopette per le future mamme: nascondendo il pancione e i chili di troppo tipici della gravidanza e con tanti modelli diversi è davvero l’ideale. Perfetta da indossare con una t-shirt semplice, bianca o color pastello.

Look marinière. Chi l’ha detto che il pancione va nascosto? Una futura mamma può anche decidere di metterlo in evidenza e optando per il look “marinaro” dalle classiche e intramontabili righe bianche e blu. I capi a righe mettono infatti molto in risalto il “baby-bump” e sono quindi adatti soprattutto a chi non ama passare inosservata.

E le scarpe? Per una donna in dolce attesa sarebbe sempre meglio optare per delle calzature basse (o con tacco medio) e con una pianta sufficientemente larga che dia il giusto sostegno. In questo modo infatti si eviterà di affaticare ulteriormente gambe e piedi, evitando i tipici gonfiori legati alla circolazione sanguigna e la comparsa di capillari e vene varicose.

No ai vestiti attillati e sintetici
Come abbiamo visto, vestirsi alla moda è possibile anche con il pancione, ma bisogna fare attenzione ad alcuni particolari. Prima di tutto bisognerebbe evitare i vestiti troppo attillati: quando si è in dolce attesa i gonfiori alle gambe sono all’ordine del giorno ed è consigliabile evitare di ostacolare ulteriormente la circolazione del sangue. Meglio evitare capi di abbigliamento eccessivamente stretti, preferendo invece tessuti morbidi e che agevolano i movimenti.

Anche i tessuti sintetici e scadenti dovrebbero essere evitati, soprattutto in gravidanza: la nostra pelle ha bisogno di respirare e alcuni tessuti sintetici potrebbero causare problemi legati all’eccessiva sudorazione e alla scarsa traspirazione, come dermatiti e micosi. I tessuti da prediligere sono quindi quelli composti da fibre naturali come cotone, lino e seta, solitamente più costosi ma decisamente più sicuri, oltre che resistenti e durevoli.