Uno dei problemi intestinali che può colpire i bambini è la stipsi. Gli episodi di stitichezza per i lattanti, specie se allattati al seno sono sporadici. È al secondo anno di età che il problema stitichezza diventa più ricorrente.
In caso di stipsi è meglio evitare l’uso dei lassativi, l’azione aggressiva dei medicinali rischia infatti di irritare la flora intestinale in formazione. La causa nella maggioranza dei casi è da ricercarsi nella cattiva alimentazione: zuccheri raffinati, merendine di farine raffinate, caramelle, cioccolata, insaccati, sono da evitare perché impediscono un corretto drenaggio dei liquidi e l’espulsione delle tossine.
Un’altra probabile causa è la mancanza del movimento. Oggi i bambini passano molte ore davanti alla tv, computer, videogiochi e tablet, e tutto ciò limita la peristalsi addominale e di conseguenza l’evacuazione.

Educhiamo i bambini fin da piccoli al movimento, a delle passeggiate, ai giochi all’aperto.La pigrizia intestinale si cura soprattutto a tavola. Adottiamo un regime dietetico ricco di fibre vegetali (accumulano acqua e facilitano lo smaltimento delle feci, regolando intestino e digestione). Verdura cotta e frutta devono essere preferiti ogni giorno, ma anche pane integrale e fiocchi d’avena non devono mancare. Tra la frutta preferiamo pere, prugne e le macedonie di kiwi, utili per mettere in moto l’intestino. Le pere crude o cotte, da sole o in macedonia sono delle ottime regolatrici della peristalsi e attivano l’intestino pigro. Durante l’estate l’ideale sarebbe un frullato di frutta fresca al giorno. In caso che il bambino non si liberi da più di tre giorni, ricorriamo a dei lassativi naturali, come il macerato glicerico di Ficus carica, ne bastano 5 gocce al dì. Anche qui dobbiamo ricorrere ai probiotici che regolarizzano la formazione fecale e danno tono alla motilità dell’intestino: yogurt, fermenti lattici, Kefir (è una bevanda a base di latte, rinfrescante e salutare, con un gusto fresco leggermente acido e un’aroma dolce). Possiamo ricorrere inoltre ai panetti di manna, un lassativo leggero esente da controindicazioni, particolarmente adatto alla primissima infanzia, che attira acqua nell’intestino favorendo lo svuotamento del colon.