Amniocentesi

L’amniocentesi è uno degli esami che fanno parte di quell’aspetto procedurale della sorveglianza del benessere materno-fetale che è la diagnosi prenatale. L’amniocentesi consente di raccogliere campioni di cellule fetali contenute nel liquido amniotico sulle quali è possibile fare diagnosi di anomalie cromosomiche (sindrome di Down, di Turner…) o di mutazioni geniche del feto (talassemia, fibrosi cistica, distrofia muscolare…). Essendo l’età materna avanzata, il fattore di rischio di generare un figlio con patologia cromosomica è alto, l’amniocentesi è indicata e raccomandata alle donne che hanno superato i 35 anni di età. Alle donne di età inferiore a 35 anni è...

Leggi tutto…