Latte crescita Monello

Meglio aspettare per il latte vaccino troppo proteico, carico di sali minerali e carente di ferro e acidi grassi essenziali (AGE). Il latte di crescita supporta la crescita dei bambini da uno a tre anni di età fornendo Vitamina D e Ferro. Le carenze di Ferro e Vitamina D nella prima infanzia sono abbastanza frequenti, spesso frutto di un’alimentazione non bilanciata. Le conseguenze non vanno però sottovalutate perché possono aumentare il rischio di anemia e di rachitismo. La carenza di Vitamina D interessa circa il 50-60% dei bambini, più di frequente se obesi, celiaci o con malattie intestinali o...

Leggi tutto…

Il latte di mamma, un farmaco essenziale

In occasione della settimana dedicata all’allattamento, la Società Italiana di Neonatologia (SIN) ribadisce l’importanza del latte materno, soprattutto per i nati prematuri. “Il latte materno rappresenta la migliore alimentazione possibile per il neonato”. Con queste parole del suo Presidente Mauro Stronati la Società Italiana di Neonatologia (SIN) sostiene ancora una volta la campagna per la promozione dell’allattamento al seno, in occasione della Settimana Mondiale per l’Allattamento Materno (1-7 ottobre). I vantaggi del latte materno, da tempo noti per il neonato a termine, sono ormai certi anche nel neonato pretermine, che ne beneficia in maniera speciale, soprattutto per la ridotta...

Leggi tutto…

La musicoterapia vocale

Un’équipe di neurologi ha verificato e pubblicato sulla rivista dell’Accademia Americana delle Scienze “PNAS” che il trattamento dei disturbi del linguaggio con la musicoterapia vocale in particolare e la pratica strumentale più in generale, potenzia meccanismi neurali importanti per lo sviluppo delle capacità verbali, poiché modifica alcune funzioni cerebrali migliorando le performance in diversi campi cognitivi. E’ emerso, infatti che è la stessa regione del cervello che fornisce un percorso comune all’elaborazione di stimoli musicali e linguistici. Nei bambini con disturbi di apprendimento nella sfera linguistica si sviluppa spesso una sorta di ansia per via di un “caos psicotico”...

Leggi tutto…

Autismo infantile: modalità di esordio e diagnosi precoce

Conoscere i primi sintomi dell’autismo per combatterlo tempestivamente e con maggiori possibilità di successo. L’autismo comincia a manifestarsi nei primi trenta mesi di vita, con modalità di esordio riassumibili nelle seguenti situazioni: – Autismo che insorge come tale sin dai primi mesi di vita. Bambino che non inizia proprio a mostrare capacità comunicative, siano esse verbali, siano esse non verbali; non si relaziona con gli altri, sfugge il contatto oculare, non reagisce in modo significativo e non reagisce affatto agli stimoli esterni, spesso presenta anche un ritardo di sviluppo motorio. – Autismo che insorge in un bambino che ha...

Leggi tutto…

SOS Bimbi di Parole di Lulù, applicazione per il primo soccorso infantile

L’app nasce dalla volontà di fornire uno strumento in più ai genitori che ne sentono la necessità. Con la doverosa premessa che un’applicazione non può sostituire il medico pediatra, “SOS Bimbi” può essere comunqueun valido assistente in caso di bisogno. L’interfaccia si presenta con una lista di sezioni da poter consultare a seconda dell’esigenza: “PRONTO SOCCORSO” presenta delle schede per il primo soccorso pediatrico, per esempio colpi di sole, traumi, presenza di corpi estranei nelle vie aeree, ecc. Scegliendo una di queste, ci verrà proposta una scheda con le indicazioni da seguire per fronteggiare l’emergenza. Con la seconda sezione,...

Leggi tutto…

Pediatria dalla A alla Z

Dalla comunicazione con i genitori alle patologie più diffuse Arriva in libreria il manuale completo per i pediatri di famiglia e per i medici di medicina generale. Un libro di facile consultazione arricchito da un prontuario dei farmaci, estratto da Codifa. In libreria “Pediatria dalla A alla Z – Guida pratica alla diagnosi e al trattamento” di Edizioni Edra Un manuale completo, pensato sia per i pediatri di famiglia che ospedalieri, firmato da Alberto Giovanni Ugazio, Andrea Bartuli, Renato Cutrera, Carlo Dionisi Vici e Andrea Villani. “Pediatria dalla A alla Z” è stato pensato e realizzato come livre de...

Leggi tutto…

Osteoporosi pediatrica

Non è uno scherzo d’aprile ma un rischio concreto per le generazioni future. Movimento e attività fisica fortificano le ossa dei nostri bambini. Sport, corsa e bicicletta in una bella giornata di sole contribuisce a farsi le ossa. I videogiochi solo se piove a catinelle. Molti specialisti affermano che l’osteoporosi possa diventare malattia pediatrica in un futuro non troppo remoto. L’osteoporosi in età prepuberale è di solito conseguenza di altre malattie o di farmaci (cortisone) che compromettono il metabolismo dell’ osso mentre l’Osteoporosi Giovanile Idiopatica è una vera malattia da demineralizzazione primitiva dell’osso con alto rischio di fratture. Questa...

Leggi tutto…

Massaggio infantile

“I piccoli hanno bisogno di latte, si. Ma più di tutto di essere amati e di ricevere carezze.” Il massaggio è una forma di contatto con il bambino, che prevede come strumenti principali le mani e le emozioni: le mani, infatti, sono il mezzo attraverso cui trasmettere emozioni, calore e amore. Il massaggio infantile con il bambino è un’antica tradizione presente in culture di molti paesi. Recentemente è stato riscoperto trovando interesse anche in Europa. Una pratica, quella del massaggio, utile non solo per gli operatori, ma anche per i genitori con figli sani o con problematiche interferenti con...

Leggi tutto…

Anemia in gravidanza? No problem con Lattoferrina…

La proteina che ha le proprietà di una calamita. Il fabbisogno di ferro raccomandato dalla Società Italiana di Nutrizione Umana è di 30 mg di ferro alimentare al giorno per le donne in gravidanza e di 15 mg per le donne in allattamento. Se la dieta è ricca ed equilibrata é l’organismo stesso ad aumentare progressivamente l’assorbimento del ferro alimentare di 5 volte al 6° mese e 9 volte al 9° mese. Carne rossa, fegato di vitello e uova sono in assoluto le maggiori fonti di ferro organico. Lenticchie, fagioli neri spinaci, alghe e ortiche sono invece ricche di...

Leggi tutto…

E’ possibile parlare di sessualità con i nostri figli?

Educhiamo i nostri figli alla scoperta del proprio corpo   Qual è l’età giusta per parlare di sessualità? Come faccio a parlarne con mio figlio? Se ne parlo lo posso turbare? Sono domande che ogni genitore si pone. L’ adulto rimane imbarazzato dimenticando che i figli crescono e che sono sessuati fin dal primo momento del concepimento (Master e Johnson). Da anni ascolto i bambini/adolescenti (b/ad ) e nel loro raccontarsi riferiscono che i genitori non parlano con loro di sessualità perchè hanno vergogna e provano disagio, credono che sono ancora piccoli e immaturi. Dunque i genitori preferiscono il...

Leggi tutto…

Piede torto congenito

L’importanza di un trattamento precoce Il piede torto congenito è un atteggiamento presente alla nascita di deviazione permanente del piede causato da alterazioni legamentose, tendinee, muscolari, capsulari ed anche ossee. Epidemiologia ed Eziopatogenesi. Ha un’ incidenza dell’ 1% nei neonati prediligendo il sesso maschile, sovente la bilateralità e l’associazione con la displasia conge. L’eziologia è incerta anche se sono state avanzate varie teorie come quella genetica, quella embrionaria e quella meccanica. Secondo la teoria genetica, l’alterazione agirebbe sullo sviluppo del piede in epoca embrionaria non consentendo il fisiologico processo di maturazione. Secondo la teoria embrionaria esistono dei fattori esterni...

Leggi tutto…

Onicofagia: la “mania” di rosicchiare le dita

E’ un’abitudine nociva molto diffusa, soprattutto tra gli adolescenti tra i 10 e i 18 anni. L’onicofagia può anche protrarsi fino all’età adulta. Questo “vizio” rappresenta un sintomo di disagio interiore e familiare, che può ad esempio essere dovuto a gelosia e rivalità tra fratelli – come nel caso di una nascita che sembra catalizzare le cure dei genitori – oppure può derivare da situazioni più gravi come conflitti fra i genitori a cui il bambino è costretto ad assistere suo malgrado. Mangiare le unghie diventa pertanto un grido d’aiuto soffocato, un messaggio in codice che il bambino invia...

Leggi tutto…

Il latte fa bene: lo conferma la scienza

Latte sì o latte no? Negli ultimi tempi si levano sempre più spesso voci allarmistiche relative a presunti effetti negativi sulla salute da parte di questo alimento, considerato fino a qualche tempo fa una delle basi di un’alimentazione sana e genuina: buono come il latte. L’associazione no-profit Nutrition Foundation of Italy ha deciso di fare il punto sulla situazione. Operante dal 1976, NFI si occupa di contribuire alla ricerca scientifica e alla diffusione di informazioni scientificamente verificate nel campo dell’alimentazione, avvalendosi di un comitato di esperti di riconosciuta competenza in pressoché ogni campo delle discipline mediche. Per non correre...

Leggi tutto…

Nuove norme per i seggiolini auto

L’associazione ASAPS intende sensibilizzare in modo sempre maggiore l’opinione pubblica, per arrivare a comportamenti sempre più consapevoli e attenti alla guida. Le norme europee impongono un cambio di tipo tecnologico sull’utilizzo dei seggiolini per bambini, strumenti utilissimi che salvano le vite dei più piccini. Entrano infatti in vigore due regolamenti tecnici di omologazione dei sistemi di trasporto, allo scopo di ridurre le lesioni negli incidenti stradali. L’art. 172 del codice della strada non viene modificato e continua a prevedere un dettato normativo prioritario per la sicurezza stradale, spesso sconosciuto da molti genitori e nonni alla guida, cioè quello che...

Leggi tutto…

I benefici della vitamina D: dalla spiaggia all’alimentazione

Le vacanze al mare, si sa, sono attese per gran parte dell’anno. Ci si può finalmente riposare, svagare, prendere un bel colorito, ma è anche l’occasione ideale per fare un vero e proprio “bagno di salute”.   Con l’arrivo dell’estate si cambia abbigliamento e spesso accade che ci si renda conto che gli indumenti dell’estate scorsa non ci entrano più così facilmente. La maglietta mette troppo in evidenza curve poco gradite, il pantalone non si chiude ed ecco la constatazione: quest’inverno abbiamo preso qualche chilo di troppo. Niente paura il caldo e la bella stagione favoriscono le buone abitudini...

Leggi tutto…

Se non hai trovato quello che cerchi, puoi provare ancora:

Oppure puoi segnalarlo,
compilando il form a lato, grazie!

1 + 10 =

Sfoglia Baby Magazine

babymagazine 32

allattare gioie edolori

Salutare

salutare informazione sulla salute e benessere

Sostieni

Very Important Baby

invia la foto del Vib

Invia la foto del tuo Bambino

compila il form

Invia il tuo disegno

disegni

Dai spazio alla creatività.

Compila il form specificando i tuoi dati, indirizzo postale e mail e inserendo la foto del disegno del piccolo artista.

Ti Piace?

Seguici su Twitter