Anemia in gravidanza? No problem con Lattoferrina…

La proteina che ha le proprietà di una calamita. Il fabbisogno di ferro raccomandato dalla Società Italiana di Nutrizione Umana è di 30 mg di ferro alimentare al giorno per le donne in gravidanza e di 15 mg per le donne in allattamento. Se la dieta è ricca ed equilibrata é l’organismo stesso ad aumentare progressivamente l’assorbimento del ferro alimentare di 5 volte al 6° mese e 9 volte al 9° mese. Carne rossa, fegato di vitello e uova sono in assoluto le maggiori fonti di ferro organico. Lenticchie, fagioli neri spinaci, alghe e ortiche sono invece ricche di...

Leggi tutto…

Diagnosi prenatale: cosa sanno le ostetriche

Studio osservazionale del livello di conoscenze del personale ostetrico sulla diagnosi prenatale La definizione, approvata dall’OMS nel 1986 afferma che l’ostetrica deve essere in grado di fornire la supervisione, assistenza e consigli alla donna prima e durante la gravidanza, il parto, il puerperio; il suo lavoro include l’educazione prenatale e la pianificazione familiare. In questa ottica diventa centrale il ruolo dell’ostetrica anche nell’ambito della diagnosi prenatale. Diventa opportuno quindi che l’ostetrica sia in possesso delle conoscenze e degli strumenti necessari per poter fornire un adeguato supporto e accompagnamento delle coppie nella scelta di sottoporsi ai test di screening e...

Leggi tutto…

Perineo e pavimento pelvico

Solo la stretta collaborazione tra Ginecologi e Fisiatri può rendere efficace questa pratica curativa nelle puerpere …e non solo L’incontinenza post-parto è un problema molto comune. La sua risoluzione prevede l’esecuzione di alcuni esercizi e il ricorso in taluni casi ad apparecchiature specifiche strumentali. Il perineo è quella complessa struttura del corpo che si trova tra la sinfisi pubica e il coccige, dove terminano tre canali: l’uretra, la vagina e il retto. Il pavimento pelvico rappresenta la parte interna del perineo. Ci tengo a puntualizzare che problematiche perineali si traducono spesso non solo in problemi di incontinenza urinaria ma...

Leggi tutto…

Partorire in casa

Quando va tutto bene… l’emozione è indimenticabile Nell’era della tecnologia, dei cibi chimici e della medicina telematica il desiderio del naturale si esprime anche partorendo in casa propria. Coronare il sogno della maternità e partorire tra le pareti domestiche non è un ritorno al passato bensì una scelta personale della donna e della coppia decidere di dare alla luce la propria creatura all’interno di un contesto familiare in cui si respirano odori familiari in un clima rassicurante. Questo non vuol dire che i reparti di ostetricia sono preoccupanti, anzi. Le complicanze ostetriche per le mamme e i loro bimbi,...

Leggi tutto…

Il prelievo di sangue cordonale

È sempre possibile donare? Il ruolo dell’ostetrica /o. La donazione solidaristica è sempre e comunque un gesto altamente altruistico che, oltre ad essere in sintonia con il significato del “dare la vita”, del “dare alla luce”, ha una duplice valenza, per essere destinata ad aiutare il prossimo e per produrre una serie di ritorni positivi agli stessi donatori. Esistono controindicazioni alla donazione evidenziabili durante la raccolta dell’anamnesi, durante il periodo del travaglio/parto, al momento del prelievo stesso (se la quantità di sangue è inferiore a quella stabilita per la validazione della sacca) e dopo la serie di controlli in...

Leggi tutto…

Vitamine e oligoelementi in gravidanza

L’alimentazione per una donna in gravidanza deve essere equilibrata e varia, ricca dei nutrienti fondamentali per soddisfare le esigenze nutrizionali della mamma e del nascituro, secondo quanto definito dalle Linee Dietetiche nazionali ed internazionali (LARN, RDA) (1, 2). Acido folico (Vitamina B9): le linee guida internazionali e nazionali (1, 2) raccomandano un introito di 400 mcg al giorno, doppio rispetto a quello normalmente assunto. Le principali fonti alimentari sono vegetali a foglia larga, asparagi, broccoli, cavoli, carciofi, i legumi, frutta, fegato, il pane integrale. è ormai condiviso dalla comunità scientifica internazionale che l’integrazione di acido folico nel periodo del...

Leggi tutto…

Guida all’alimentazione in gravidanza

Si avvicina con grande gioia il momento di far nascere il bambino. Non manca molto all’evento è finalmente potrete guardare il visino su cui per nove mesi avete fantasticato. Vediamo cosa succede durante gli ultimi tre mesi di gravidanza La consapevolezza del ruolo fondamentale ricoperto dall’alimentazione in gravidanza, emerge chiaramente dai numerosi studi (1, 2, 3). Infatti, è stato dimostrato che un’alimentazione insufficiente, non equilibrata, predispone il feto a malformazioni (4) e ad una sensibilità maggiore, una volta adulto, ad eventuali errori alimentari. Il vecchio luogo comune del “mangiare per due” è ormai ampiamente superato; le motivazioni per cui...

Leggi tutto…

Il parto cesareo

È una procedura chirurgica che permette di estrarre il feto attraverso un’incisione della parete addominale sopra il pube e dell’utero nella sua parte inferiore, meno vascolarizzata. La durata dell’operazione oscilla tra il 25 e 45 minuti e dipende dalle difficoltà tecniche che si presentano. Le indicazioni si distinguono in materne (ad esempio stenosi pelviche, gravi malattie sistemiche, tumori del piccolo bacino, grave stenosi del collo dell’utero e della vagina, fibromi e cistomi ovarici, carcinoma del collo dell’utero, condilomi acuminati in vagina, oppure inerzia uterina, discinesie e la primiparità in età avanzata), fetali (presentazione di spalla o podalica, eccessivo sviluppo,...

Leggi tutto…

Conservo o non conservo il cordone ombelicale?

La gravidanza è un periodo assillato da dubbi. Lo è sempre stato per tutti, per noi così come per i nostri genitori, per i nostri nonni ed avi. I dubbi iniziano subito e accompagnano la coppia lungo tutto il percorso della gravidanza che si conclude, al giorno d’oggi, normalmente, in sala parto. Dal momento in cui due lineette parallele si colorano nel test di gravidanza e i futuri genitori si chiedono: “Ce la faremo?”, fino a quando la neo-mamma allattando per la prima volta si domanda: “Avró latte? Sarà sufficiente?”, i dubbi non li abbandoneranno. Per chi non ne...

Leggi tutto…

Gravidanza: attività fisica ok, disturbo ko!

Hai bisogno di un po’ di relax? Muoviti! Pesantezza, tensione e dolori muscolari sono fastidi che le donne in gravidanza conoscono molto bene. A causarli sono l’aumento di peso, la crescita graduale del pancione ed i cambiamenti fisici ed ormonali tipici dei nove mesi. Problemi inevitabili, che però si possono alleviare praticando un leggero esercizio fisico quotidiano ed imparando a tenere sempre una postura corretta. Con il procedere della gravidanza, il pancione costringe la mamma ad assumere posizioni non corrette. Così, anche stare semplicemente in piedi può diventare fastidioso. Per diminuire il malessere della zona lombare è utile correggere...

Leggi tutto…

Test di determinazione del sesso

Attualmente sono molto rari i casi in cui le coppie preferiscono aspettare il momento del parto per conoscere il sesso del proprio bambino. È necessario educarli a riconoscere i rischi. I genitori devono riportare queste raccomandazioni a chi si occupa del bambino in loro assenza (baby sitter, nonni). Questa informazione è normalmente fornita verso la diciassettesima settimana di gravidanza, mediante analisi ecografica e, a volte, è comunque necessario aspettare la nascita per sapere se è maschio o femmina. Ora è invece possibile conoscere il sesso del nascituro fin dall’ottava settimana di gestazione, con una semplice analisi del sangue. Hematos-XY...

Leggi tutto…

Paralisi cerebrale infantile, nuove speranze di cura

Pazienti in età pediatrica con esiti di ipossia, ischemia cerebrale, i candidati possibili che si sottoporranno a infusione intratecale di cellule staminali. Un nuovo studio clinico, pubblicato lo scorso 24 novembre sul sito web http://clinicaltrials.gov/, potrebbe dar vita a nuove soluzioni di cura ad una sindrome caratterizzata da un disturbo non progressivo del movimento, secondario ad una lesione del sistema nervoso in fase di maturazione. Nel documento esplicativo del trial, diretto dalla dott.ssa Maria Mancias-Guerra dell’Hospital Universitario Dr. Jose E. Gonzalez di Città del Messico e appoggiato dalla “US Food and Drug Admnistration”, si specificano i soggetti al quale...

Leggi tutto…

Una sana e corretta alimentazione

Le proteine, i carboidrati e i grassi sono fondamentali in gravidanza. Per una corretta alimentazione si consiglia un regime dietetico normale con pochi grassi. Una dieta equilibrata durante la gravidanza assicura alla madre e al bambino l’energia e i nutrienti necessari per mantenersi e crescere in buona salute. Come accennato nel precedente articolo, durante la gravidanza non è necessario stravolgere le proprie scelte dietetiche, bisognerà invece solo riequilibrarle con un occhio di riguardo all’aumentato fabbisogno di energia e di alcuni nutrienti. I costituenti fondamentali dell’alimentazione in gravidanza sono: LE PROTEINE Sono essenziali per la normale evoluzione della gravidanza e...

Leggi tutto…

Il movimento in gravidanza

Il corpo della donna che accoglie, crea e accompagna una nuova vita è la massima espressione della più antica capacità creativa. I cambiamenti fisiologici la gravidanza influenzano lo stato fisico, le cui alterazioni più evidenti sono: la postura, il peso, l’equilibrio, la flessibilità, il tono muscolare, la respirazione ed il livello di energia. Il movimento è uno dei modi per migliorare il benessere psicofisico in gravidanza. Il riconoscimento della sua validità ha radici molto antiche: nel mondo occidentale i greci avevano messo a punto uno speciale programma di esercizi per la gravidanza.   Il movimento in gravidanza serve perché:...

Leggi tutto…

Cellule staminali per la paralisi cerebrale infantile

Primo bambino italiano con esiti di stroke perinatale si sottopone negli USA a trapianto di staminali cordonali autologhe. Lo scorso mese di luglio, una bambina italiana di 20 mesi affetta da paralisi cerebrale infantile da stroke perinatale è stata sottoposta ad infusione autologa di sangue da cordone ombelicale. Il trattamento è stato eseguito negli Stati Uniti D’America, presso il dipartimento di pediatria Blood and Marrow Transplant diretto dalla Dr. Joanne Kurtzberg del Medical Center della prestigiosa Duke University nel North Carolina. Ciò è stato reso possibile poiché, alla nascita, i genitori della piccola paziente italiana avevano conservato il sangue...

Leggi tutto…

Se non hai trovato quello che cerchi, puoi provare ancora:

Oppure puoi segnalarlo,
compilando il form a lato, grazie!

9 + 1 =

Sfoglia Baby Magazine

babymagazine 32

allattare gioie edolori

Salutare

salutare informazione sulla salute e benessere

Sostieni

Very Important Baby

invia la foto del Vib

Invia la foto del tuo Bambino

compila il form

Invia il tuo disegno

disegni

Dai spazio alla creatività.

Compila il form specificando i tuoi dati, indirizzo postale e mail e inserendo la foto del disegno del piccolo artista.

Ti Piace?

Seguici su Twitter