La psicomotricità funzionale in aiuto alle famiglie adottive

Un sostegno concreto alle famiglie adottive I primi approcci alla psicomotricità avvengono in Francia, nel 1880 ad opera di Mira Stanback. Successivamente altri studiosi, vi si interessano, ognuno apportando il proprio contributo personale. L’idea innovativa che spinge Jean Le Boulch (1924-2001), è quella che la psicomotricità funzionale,metodologia con basi scientifiche da lui ideata, deve garantire alle persone, di qualsiasi età, una possibilità di sviluppo, inteso come sostegno ed aiuto nella ricerca del proprio benessere psico fisico. Da qui si comprende bene che essa può aiutare non solo il bambino adottato, ma anche i due “nuovi genitori” che accolgono il...

Read More

La musicoterapia vocale

Un’équipe di neurologi ha verificato e pubblicato sulla rivista dell’Accademia Americana delle Scienze “PNAS” che il trattamento dei disturbi del linguaggio con la musicoterapia vocale in particolare e la pratica strumentale più in generale, potenzia meccanismi neurali importanti per lo sviluppo delle capacità verbali, poiché modifica alcune funzioni cerebrali migliorando le performance in diversi campi cognitivi. E’ emerso, infatti che è la stessa regione del cervello che fornisce un percorso comune all’elaborazione di stimoli musicali e linguistici. Nei bambini con disturbi di apprendimento nella sfera linguistica si sviluppa spesso una sorta di ansia per via di un “caos psicotico”...

Read More

Autismo infantile: modalità di esordio e diagnosi precoce

Conoscere i primi sintomi dell’autismo per combatterlo tempestivamente e con maggiori possibilità di successo. L’autismo comincia a manifestarsi nei primi trenta mesi di vita, con modalità di esordio riassumibili nelle seguenti situazioni: – Autismo che insorge come tale sin dai primi mesi di vita. Bambino che non inizia proprio a mostrare capacità comunicative, siano esse verbali, siano esse non verbali; non si relaziona con gli altri, sfugge il contatto oculare, non reagisce in modo significativo e non reagisce affatto agli stimoli esterni, spesso presenta anche un ritardo di sviluppo motorio. – Autismo che insorge in un bambino che ha...

Read More

La sfida del cambiamento

Considerazioni e consigli per genitori e figli Il cambiamento è un momento di crescita per i bambini e per gli adulti, ma bisogna viverlo nel modo giusto. Cambiamento vuol dire adattarsi all’ignoto, al nuovo e quindi crescere. Da alcuni, però, viene visto in modo negativo, talvolta traumatico da parte del bambino. In realtà “cambiare” vuol dire crescere, a qualsiasi età della vita. Il cambiare è una capacità vitale che ci permette di abbandonare una strada vecchia e di sperimentarne una nuova. Nell’arco dell’esistenza umana le variazioni sono sempre presenti e avvengono come continui passaggi verso situazioni differenti. Il compito...

Read More

E’ possibile parlare di sessualità con i nostri figli?

Educhiamo i nostri figli alla scoperta del proprio corpo   Qual è l’età giusta per parlare di sessualità? Come faccio a parlarne con mio figlio? Se ne parlo lo posso turbare? Sono domande che ogni genitore si pone. L’ adulto rimane imbarazzato dimenticando che i figli crescono e che sono sessuati fin dal primo momento del concepimento (Master e Johnson). Da anni ascolto i bambini/adolescenti (b/ad ) e nel loro raccontarsi riferiscono che i genitori non parlano con loro di sessualità perchè hanno vergogna e provano disagio, credono che sono ancora piccoli e immaturi. Dunque i genitori preferiscono il...

Read More

Onicofagia: la “mania” di rosicchiare le dita

E’ un’abitudine nociva molto diffusa, soprattutto tra gli adolescenti tra i 10 e i 18 anni. L’onicofagia può anche protrarsi fino all’età adulta. Questo “vizio” rappresenta un sintomo di disagio interiore e familiare, che può ad esempio essere dovuto a gelosia e rivalità tra fratelli – come nel caso di una nascita che sembra catalizzare le cure dei genitori – oppure può derivare da situazioni più gravi come conflitti fra i genitori a cui il bambino è costretto ad assistere suo malgrado. Mangiare le unghie diventa pertanto un grido d’aiuto soffocato, un messaggio in codice che il bambino invia...

Read More

CARI GENITORI…

“Onora il figlio e la figlia” Era un po’ di tempo che volevo scrivervi per raccontare ciò che vedo ed ascolto. Don Oreste Benzi ha affermato che dopo il quarto comandamento “onora il padre e la madre”, c’è il quarto bis “onorare il figlio e la figlia”. Onorare significa rispettare ma anche dare “radici e ali” (proverbio canadese del Quebec). Radici per trarre l’energia necessaria,per vivere e per crescere, per essere stabili, forti e ben integrati nell’ambiente familiare. Ali per realizzare le proprie aspirazioni,per esplorare il futuro, per essere indipendenti. Per volare è necessario essere accettato, rispettato e amato...

Read More

Ortoterapia per bambini

Fa bene anche ai “sani” Avere il pollice verde mette il bambino in contatto con la natura, con una stimolazione del suo senso di responsabilità, favorendo al contempo la socializzazione ed una attività motoria efficace. L’ortoterapia nasce negli anni cinquanta, negli Stati Uniti ad opera di Benjamin Rush, padre della psichiatria americana, che sfruttò questa meravigliosa esperienza per il trattamento di patologie mentali. Successivamente tale pratica è arrivata anche in Italia, e più precisamente a metà degli anni ’90. Nel nostro Paese, però, la figura dell’ortoterapista non è ancora riconosciuta e lavora in equipe con fisiatri, psichiatri, psicologi, neuropsichiatri...

Read More

WeWorld: la violenza sulle donne colpisce anche i loro figli

  Sono oltre 6 milioni le donne vittime di violenza in Italia. Ma non sono le sole. Molte di queste donne sono madri e a subire le violenze sono spesso anche i loro figli: in 2 casi su 3 i bambini vedono la violenza. Questi bambini portano i segni di quanto hanno vissuto per sempre e hanno più probabilità di infliggere o accettare violenza una volta adulti. È urgente e necessario intervenire. WeWorld Onlus, ONG italiana che si occupa dei diritti dei bambini e delle donne di tutto il mondo, vuole mettere fine al più presto a questa violenza....

Read More

DSA: on line il Quaderno dell’Istituto Serafico di Assisi per riconoscerli

Disponibile e scaricabile gratuitamente dal sito dell’Istituto, il Quaderno nasce per diventare un valido aiuto a disposizione di famiglie e insegnanti utile a comprendere e identificare i segnali indicatori di possibili DSA e eventuali terapie di intervento per i più piccoli.     In talia, sono circa 187.000 i ragazzi affetti, a vario livello, da dislessia, disgrafia, disortografia e discalculia, ovvero dai disturbi specifici dell’apprendimento, che si manifestano in età scolare e che si caratterizzano per una serie di difficoltà nell’acquisizione e utilizzo della lettura, della scrittura e del calcolo. Secondo l’Istituto Serafico di Assisi, centro accreditato dalla Regione Umbria...

Read More

Lo YOGA un’antica disciplina per i bambini di oggi

L’Associazione Italiana Yoga per Bambini (A.I.Y.B.) nasce nel 2006 con l’obiettivo di diffondere la pratica dello Yoga tra i bambini ed i ragazzi nelle scuole, all’interno delle famiglie e nei centri Yoga. Si tratta di una nuova disciplina che instaura una relazione unica tra la mamma ed il suo bambino. Nello Yoga esistono, da un tempo indefinito, gli strumenti, le tecniche, le conoscenze e la filosofia che, trasmessi ai nostri bambini, possono aiutarli a crescere. Si tratta soltanto di comunicarglieli nella maniera giusta. AIYB è da anni direttamente impegnato nella formazione di educatori e docenti in scuole di diverso...

Read More

W LA DISLESSIA!

“La dislessia è un disturbo specifico dell’apprendimento di origine neurobiologica, caratterizzato da difficoltà nella lettura, in un contesto in cui il livello scolastico globale e lo sviluppo intellettivo del soggetto sono nella norma”. W LA DISLESSIA! nasce proprio dall’esigenza di smentire questa concezione, apparentemente giusta, tipica di una società che vede una diversa modalità di apprendimento come un limite, un’incapacità o, peggio ancora, un problema. Di contro, l’obiettivo è quello di ribaltare questa visione affinché il riconoscimento di questa diversità e la sua valorizzazione possano condurre alla scoperta delle potenzialità della dislessia. Il metodo di W LA DISLESSIA! è...

Read More

Il nuovo libro di Alessandro Rocco WLADISLESSIA

L’Associazione WLADISLESSIA è una ONLUS nata con l’obiettivo di creare un metodo per aiutare ragazzi e bambini con difficoltà di apprendimento e per liberarli da una situazione di frustrazione e insuccesso, affiancando al contempo le famiglie e le scuole in questo percorso. Il fondatore dell’Associazione è Alessandro Rocco, il quale si occupa da più di 15 anni, in aula e individualmente, di tutto ciò che sta attorno alle difficoltà di apprendimento: rapporti tra genitori e figli, conflitti scuola-famiglia, ansia da “compiti a casa” e da prestazione, metodo di studio. È protagonista dei videocorsi e dei webinar grazie ai quali...

Read More

Balbuzie: c’è una via di risoluzione?

Da sempre motivo di scherno nei confronti di chi ne soffre. Nei bambini può sviluppare sfiducia in sé e paura di parlare non solo in pubblico ma anche in famiglia o con gli amici. Per quanto se ne parli poco, di balbuzie sono affetti circa 70 milioni di persone nel mondo con un rapporto uomo/donna di 4 a 1. Nel 75% dei casi il disturbo insorge tra i 2 e i 4 anni e solo in rari casi può manifestarsi in età adulta a seguito di eventi neurologici. Il bimbo che balbetta è ben conscio delle sue difficoltà di...

Read More

Mamanet

Viene da Israele ma c’è da giurare che presto si diffonderà in tutto il mondo. Parliamo del Mamanet, il gioco del Cachibol che fonde la pallavolo e palla rilanciata  con regole semplici,  riservato alle  mamme e alle donne sopra i 35 anni.   Nato con l’idea di dare un’opportunità a tutte le donne di praticare un’attività  fisico-sportiva di squadra, il Mamanet in  poco tempo ha travalicato i suoi scopi iniziali diventando un vero e proprio cult capace di cambiare in poco tempo il ruolo delle donne nello sport e nella società. Nel Paese di origine, allargandosi a macchia d’olio...

Read More

Se non hai trovato quello che cerchi, puoi provare ancora:

Oppure puoi segnalarlo,
compilando il form a lato, grazie!

9 + 7 =

Sfoglia Baby Magazine

Baby Magazine copertina 33

Leggi la rivista Baby Magazine 33

allattare gioie edolori

Sostieni

Hai trovato interessante e utile
Baby Magazine?

Sostieni anche tu in modo attivo la diffusione gratuita dell'informazione




Very Important Baby

invia la foto del Vib

Invia la foto del tuo Bambino

compila il form

Invia il tuo disegno

disegni

Dai spazio alla creatività.

Compila il form specificando i tuoi dati, indirizzo postale e mail e inserendo la foto del disegno del piccolo artista.

Ti Piace?

Seguici su Twitter